Supporto protocollo EMS della caldaia Bosch Condens 2300

A causa dei vostri documenti fuorvianti, mi sono ritrovato con una Bosch Condens 2300 collegata in On/Off al Tado. Se lo avessi saputo non lo avrei acquistato!!!!. L'integrazione del protocollo EMS presente sulla mia caldaia, è un progetto a cui state già lavorando o non ci sono speranze di avere un'integrazione? Se ci state lavorando a che punto siete? Mancherebbe molto?

Grazie.

2
2 voti

Active · Ultimo Aggiornamento

Commenti

  • Manuel
    Manuel | Admin

    Salve, tado° é compatibile con alcune versioni del protocollo EMS. New suo caso la caldaia usa il protocollo più recente EMS2. Al momento questo non è supportato perchè non ancora molto richiesto dai clienti.

  • Se sapete, ormai già da un anno, che la Condens 2300 non è compatibile, dovreste scriverlo nella lista delle compatibilità e non continuare a prendere in giro i clienti.

    Se non è compatibile, in pochi compreranno il Tado e le richieste di implementazione saranno poche. Presumo che tutte le nuove caldaie Bosch utilizzeranno il nuovo protocollo, quindi, forse, dovreste pensare ad implementarlo.

    Se il Tado è collegato in On/off, può essere considerato un termostato evoluto di classe V o VI e quindi permetter l'accesso agli ecobonus? Per poterlo essere dovrebbe essere "modulante", cosa che in On/Off non dovrebbe essere possibile.

  • Anch'io mi sono trovato nella stessa ridicola situazione. Il protocollo ems2 è lo standard per la maggior parte delle caldaie Bosch commercializzate già oggi, figuriamoci da qui in avanti. O scrivete chiaramente che tado non è compatibile con la modulazione delle caldaie bosch o siete solo dei buffoni che prendono in giro i clienti.

    Sul fatto che non ci sia sia "tanta richiesta" neanche commento perché basta guardare la quantità di caldaie Bosch commercializzate in Europa per farsi un'idea di quanti utenti Tado con queste caldaie ci siano.

    Tado sveglia!

  • Incredibile ma vero. Mi tocca rendere il TADO e le valvole wifi per lo stesso problema di incompatibilità.

    Ma avete intenzione di aggiornare un firmware e aprire a EMS2 e quindi al mondo BOSCH?

  • Buongiorno
    A me il termostato tadò è stato collegato con due fili dal tecnico installatore , caldaia bosch 23/30
  • E' normale il collegamento a 2 fili. Il problema è che i due fili dovrebbero essere collegati al bus e non all'On/off dove si perdono gran parte dei vantaggi e rendono il termostato non più modulante. E si perde pure la diagnostica dentro casa. Se c'è un problema te ne accorgi solo guardando il display della caldaia.