Home Suggerimenti e idee da sviluppare

MEMORIA TIMER QUANDO PROBLEMI DI CONNESSIONE

quando ci sono problemi di connessione internet non viene comandato negli orari definiti, pensavo che i termostati avessero in memoria il timer, per gestire queste situazioni

12
12 voti

Active · Ultimo Aggiornamento

Commenti

  • Passa a Netatmo, Tado non è in grado di implementare una tale funzione...e non lo sarà mai...
  • Ritengo che il suggerimento di Grazianodebe sia una funziona non importante ma FONDAMENTALE per un termostato, visto che è la base sulla quale si sviluppavano/sviluppano tutti questi accessori.

    Purtroppo vivo in una zona di campagna ed è capitato alcune volte di perdere la connettività Internet: questo però non dovrebbe fermare un device pagato bei soldi e con la sola funziona di gestire il riscaldamento.

    Anche su google store ci sono diversi commenti che richiedono questa "funzione"

  • Scusate, ma questa funzione DEVE essere implementata. Va bene la mania del cloud, va bene l’internet delle cose, ma un cronotermostato deve essere in grado di funzionare anche senza connessione. Non pretendo sia smart quando non c’è collegamento.. ritorni pure dumb ma MANTENGA LA PROGRAMMAZIONE, e credo sia lampante quanto ciò sia fondamentale. Non credo sia così difficile da non poter essere implementato!

  • Se dovessi descrivere la funzionalità attesa direi che, a scelta dell’utente, in mancanza di connettività internet, il funzionamento dovrebbe passare alla modalità timer con gli orari programmati sulle singole teste. Al ritorno della connettività si ritorna alle impostazioni originali (es: geofencing).

    Introdurrei anche una modalità vacanza.

    Dalla data x alla data y sono in vacanza gestisci il riscaldamento di tutta la casa nel modo indicato.

  • Sul sito dichiarano che l'unica cosa che non funziona è l'accesso ai dati via app o dal web, perciò mi aspetto che funzioni anche senza connessione o devo poter restituire il prodotto per falsa dichiarazione.
  • Comunque, a chi dice di voler passare a Netatmo.. io vengo da la' e le ho rimandate indietro, e sono molto contento delle mie Tado ora.. Netatmo per me e' di fatto uno switch on/off.. ).

    Sono anche convinto che alcune case, per come sono fatte, funzionano meglio con la filosofia Netatmo, altre meglio con Tado.. ma io sono molto contento delle mie Tado

  • Il supporto mi ha confermato che il termostato NON ha memoria "hard" per memorizzare la schedualzione in caso anomalia nella connessione internet. Quindi è una funzionalità che non verrà implementata.

  • ma scusate, dove risiede la programmazione? Nel termostato no, ma neanche nell'Internet Bridge?

  • Non ho ancora avuto problemi di connessione ma davo per sconta questa funzionalità, perché se manca la connessione e non parte il riscaldamento come da programmazione a casa mi uccidono.
  • Il termostato presumo che abbia una memoria interna.. prima di passare i dati al cloud il termostato deve memorizzare anche le impostazioni sulla sua memoria interna, programmazione che si attiva solo in assenza di iinternet.
  • Bella la memoria "hard" :# , manco sanno quello che dicono quelli del supporto...

    La programmazione del termostato è memorizzata sul cloud, il termostato è sempre pilotato dal cloud.

    Se per "hard" non intendono "porno" ma memoria non volatilite, non è comunque necessaria, potrebbero scaricarlo dal cloud e salvarlo RAM, tanto il termostato va a batteria, è sempre alimentato.

    Ma data l'architettura basata interamente su cloud, non mi meraviglierei però se avessero risparmiato fino all'osso per creare un termostato che è solo un attuatore limitando al minimo indispensabile tutte le risorse del sistema.

    Il problema e l'errore di Tado sta proprio qua: il progetto iniziale basato su cloud puoi applicarlo su device che in caso di mancanza di connessione internet non creano un disagio rilevante all'utente. Un termostato Tado invece se privo di connessione si blocca all'ultima temperatura impostata dal programma con il risultato di trovarvi una casa gelata o il riscaldamento acceso per una giornata intera fino a che non rientrate a casa.

    Non vedo molte speranze... personalmente appena troverò un'alternativa valida mollerò con gran gioia Tado.
  • Chi dice che si trova bene con Tado probabilmente si troverebbe bene anche con delle valvole termostatiche analogiche o un termostato a rotellina...
Accedi oppure Registrati per commentare.