regolatore di zona che controlla tutte le valvole casa


Il riscaldamento (condominio centralizzato) entra nell’abitazione attraverso una sola valvola di zona controllata dal termostato inserito nella stanza "ingresso”; la casa è suddivisa in altre 7 stanze con una o più valvole (in una stanza c'à anche un termostato wireless per temperatura). 

E’ indispensabile però che alla richiesta calore di una valvola in una qualunque delle stante il termostato apra la valvola di zona. Adesso invece se la temperatura rilevata da termostato valvola è superiore alla minima impostata ovviamente resta chiusa e la valvola anche se aperta non produce effetto su termosifone. A maggior ragione quanto attiviamo il sistema “antigelo” (la casa è in montagna)

 Dovrei creare un regolatore di zona (tutta la casa) con termostato a cui tutte le valvola e termostato wireless si collegano per una gestione totale. Se provo adesso a modificare (zona riscaldamento/regolatore di zona), da gestione “stanza ingresso”, il regolatore di zona, attraverso APP, dice che non c’è nessun regolatore di zona perché è indipendente e non ci sono altre opzioni.

Grazie

 

Miglior Risposta

  • Andyz68
    Andyz68 ✭✭✭
    Risposta ✓

    devi associare come regolatore di zona il termostato nelle stanze dove hai solo le teste termostatiche , nella stanza "ingresso" dove hai il termostato non devi fare nulla, lui è già considerato un regolatore di zona

Risposte

  • Grazie, ieri ho inviato una mail all'assistenza. Hanno impostato regolatore di zona. Ho dovuto invece assegnare ad ogni stanza il regolatore dedicato (che prima non riuscivo a fare). Ho testato spegnendo tutto il sistema e questa mattina (termosifoni freddi) ho alzato la temperatura di una valvola... il termostato ha fatto "click". Funziona tutto alla perfezione. Grazie ancora...

  • rinobattista
    modificato 13 febbraio

    "devi associare come regolatore di zona il termostato nelle stanze dove hai solo le teste termostatiche , nella stanza "ingresso" dove hai il termostato non devi fare nulla, lui è già considerato un regolatore di zona"

    Cioè?? Come dev'essere impostato (inteso come temperatura e orari) il termostato regolatore di zona affinché riceva l'ordine dal sensore wireless di una termostatica di dare l'on o l'off?

    Grazie,

  • Andyz68
    Andyz68 ✭✭✭

    @rinobattista cosa c'entrano gli orari e la temperatura del regolatore di zona? Sono indipendenti...

    Nel momento in cui associ una testa o un sensore wireless al regolatore di zona (il termostato) e lei, partendo dalla sua impostazione di orari e temperatura, vuole calore dice al termostato di accendere la caldaia a prescindere da come è impostato lui...

  • Grazie, così era impostato, ma non risponde ai comandi, è lentissimo nelle risposte e non capisco se sia normale o no.

  • Andyz68
    Andyz68 ✭✭✭

    Cosa intendo per "lentissimo"?

  • rinobattista
    modificato 14 febbraio

    Ciao, intendo che le valvole aprono ma il regolatore dà il consenso dopo circa 15 minuti.

  • rinobattista
    modificato 14 febbraio

    Questa sera sto provando con tre sensori collegati al regolatore di zona ... mi piacerebbe capire con quale criterio dà l'on off, perché sto notando che sebbene un sensore abbia le due leve accese il regolatore di zona continua ad alternare gli on e off e la temperatura nella stanza scende ....

  • Andyz68
    Andyz68 ✭✭✭

    Il criterio è sempre il medesimo, cioè modulante.

    Quindi se la valvola apre del 50% la caldaia si accenderà per il 50% del tempo previsto. Credo che lavori su un tempo totale di 10 massimo 15 min. Quindi ipotizziamo 10 min, 50% vuol dire 5 min on e 5 min off.

    Poi se la temperatura scende dovrebbe aumentare quella percentuale, tieni conto che ha bisogno di almeno una settimana di apprendimento per capire di quanto deve aprire/chiudere per stabilizzare la temperatura nella stanza.

  • Mi sta bene "modulante", è bello ... ma se ho cinque sensori collegati dovresti modulare su quello che non riesce a tenere la temperatura impostata per far sì che riesca a mantenere la temperatura o no?

  • MauVal
    MauVal ✭✭✭

    Da quello che sono riuscito a capire la modulazione in on/off della caldaia funziona sulla somma delle aperture di ogni singola testina; se la richiesta è superiore al 100% la caldaia non modula.

    Ad esempio: Cucina 25% + Salotto 25% = modulazione al 50%; Cucina 70% + Salotto 60% = nessuno spegnimento della caldaia.

    Ripeto: queste sono solo osservazioni da utilizzatore effettuate sul mio impianto; non sono certezze assolute su come ragiona l'algoritmo di Tado.

Accedi oppure Registrati per commentare.

Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!