Spanish and Italian tado° community forums archived May 8th 2024

Per saperne di più | Más información aquí

Caldaia + 10 termosifoni..quante valvole oltre al termostato cablato devo prendere?

Opzioni

Buongiorno a tutti e intanto grazie anticipatamente a chi potrà chiarirmi le idee. Casa mia è composta da una vecchissima caldaia Saunier Duval modello integrauno c 24 e (ha quasi 20 anni :) ), cronotermostato cablato stessa marca che veniva fornito assieme alla caldaia, e 10 corpi riscaldanti (8 termosifoni + 2 scalda salviette). Dal sito la mia caldaia, essendo molto vecchia chiaramente non è a supporto, ma credo che ragioni banalmente a relè aperto/chiuso(accendi caldaia/spegni caldaia) di conseguenza non dovrei aver problemi. Quello però che non mi è chiaro è questo. Leggo ogni tanto da qualche parte che uno dei termosifoni deve rimanere aperto(senza valvola?) e, se così confermato, non ne ho capito la motivazione. Da qui quindi la mia domanda, devo ordinare il kit base V3+ cablato + 9 valvole(quindi lasciando 1 termo senza), oppure ho capito male io e dovrò prenderne 10 di valvole?

Grazie ancora

Marco

Commenti

  • Il problema è questo. Se, una volta raggiunta la temperatura impostata, vengono chiuse tutte le valvole ma la caldaia, per qualche motivo, resta momentaneamente accesa, anche solo per qualche secondo, la sua pompa di circolazione non sarà molto contenta della situazione e potrebbe guastarsi. Ecco che un circolo sempre aperto salvaguarda la caldaia da questo scenario. Il mio idraulico disse di aver predisposto un ricircolo da impianto, ma non so come e dove. Per prudenza lascerò anche io uno o più termosifoni sempre aperti (quelli delle zone più fredde)
  • Grazie, allora procederò con prenderne 9 lasciando un termosifone senza. Per quanto riguarda invece l’installazione, avendo caldaia vecchia, anche se non espressamente supportata dovrebbe comunque funzionare? O quali problemi potrei avere?
  • Dipende, se l'impianto è vecchio dovrebbe essere monotubo (cioè non ha collettori in giro per la casa).

    In questo caso puoi montarle tutte tranquillamente perchè negli impianti monotubo c'è sempre circolazione di acqua anche se tutti i termosifoni sono chiusi

  • @Andiz68 è del 2003 l’impianto..
  • La data non dice nulla purtroppo.

    Hai almeno un collettore in casa?

    I tubi al termosifone (mandata e ritorno) sono vicini e collegati entrambi alla valvola oppure hai un tubo collegato alla valvola da un lato del termosifone (mandata) e un altro da un altro lato separato (ritorno)

    Monotubo


    Bitubo


  • Grazie dello schemino e perdona l’ignoranza, direi che adesso mi hai chiarito tanto! Confermo che è bitubo
  • @Andyz68 i miei termosifoni sono monotubo però non seguono quello schema, ma più il secondo, sarà perché ho anche un collettore per piano?
    Lo so per certo perché ho seguito la costruzione della casa.
  • @Hotis Se hai un collettore non è monotubo ma bitubo. Ogni termosifone ha 2 tubi che vanno al collettore e non al termosifone successivo.

    Un collettore in un impianto monotubo non ha senso a parer mio.


    @zambhia prego. Quindi se è bitubo e non ha una valvola di bypass sul collettore e/o la caldaia non ha un sistema di protezione, tipo una valvola di bypass o la pompa variabile o altre accortezze del genere e ha la funzione di post circolazione conviene lasciare almeno un termosifone sempre aperto (senza valvola)

  • Hotis
    modificato dicembre 2023
    Opzioni
    @Andyz68 Le valvole che ho io sono come quelle del tuo schema, l'idraulico le chiamava monotubo, e sono montate col collettore. Che poi il termine sia improprio e non sono state studiate per quello scopo, non lo metto in dubbio. Però da me funzionano così.

    L'idraulico fece scegliere a me il tipo di valvola da montare, spiegandomi che con le "monotubo" ero libero di scegliere successivamente con comodo sia l'altezza che la larghezza del termosifone. Con la bitubo, se le metti in basso (come ha fatto a me in 3 casi) hai la larghezza fissa da stabilire subito, se le metti in alto, bisogna stabilire a priori l'altezza del termosifone.
  • @Hotis ok chiaro.

    Quindi di fatto i tubi non vanno da un termosifone all'altro ma ogni termosifone è collegato al collettore come in un impianto bitubo.

    Ora le valvole monotubo che ho io (il mio è un vero monotubo) hanno la possibilità di essere configurate per fare in modo che, anche a valvola chiusa, l'acqua possa defluire al termosifone successivo oppure no.

    In partica nel monotubo vero il 50% dell'acqua prosegue verso il calorifero successivo e l'altro 50% va nel calorifero se la valvola è aperta.

    Ora le stesse valvole possono essere configurate per non avere questo effetto, quindi il 100% dell'acqua va al termosifone e se la valvola è chiusa non c'è circolazione d'acqua.

    Nel tuo caso avendo il collettore mi viene da pensare che siano nella seconda modalità.

    Se possono essere riconfigurate (nelle mie c'è un tappo e dietro una grossa brugola per cambiare la configurazione) potresti aprirne una o due in modo che anche se la rispettiva valvola è chiusa ci sia comunque circolazione di acqua.

  • Comunque sono delle Pintossi. Devo verificare il discorso della configurazione, è molto interessante.
  • Torno a casa il 28 per conferma, ma ad occhio e croce è la prima
  • aimè mi è appena arrivato il pacco con il kit cablato v3 + 9 testine e......non credo sia compatibile con la mia caldaia.. dal muro vengon fuori due fili che erano collegati al vecchio cronotermostato sempre Saunier Duval su morsetto + e -, sul manualetto intallatore del tado ho letto essere controllo digitale. Ho provato a collegarli sulla morsettiera tado sempre in + e - ma la caldaia non parte(non si accende nemmeno la fiamma pilota). Essendo una vecchia caldaia starei valutando anche la sua sostituzione. A tal fine mi sapreste consigliare un'ottima caldaia a condensazione SICURAMENTE compatibile con tado?(a memoria mi sembra di poter dire che marchi ottimi sono Vaillant e Saunier Duval..e avrei anche degli installatori in zona).

    Grazie

  • Guardfa se la tua caldaia è compatribile con "Opentherm" e comunque se è in elenco di accoppiamento con il sistema Tado.

    E comunque, in fase di inserimento tramite app, se la tua caldaia è in elenco, segui passo passo, ti conduce l'app.

    Se non è in elenco, prova a rivolgerti all'assistenza tramite chat.